TECNOLOGIA
Luca Talotta

Scrivetemi un Email

I miei ultimi articoli
E’ stato annunciato l’approdo, sul mercato italiano e mondiale, del nuovo Microsoft Lumia 950, il primo smartphone ad avere integrato Windows 10 come software e che, soprattutto, presenta la scansione dell'iride come nuovo sistema di sicurezza. Si tratta di uno dei due smartphone che Microsoft sta preparando per il lancio definitivo sul mercato poco prima di Natale 2015. Prima denominati Lumia 940 e 940 XL, ora pare che il loro nome definitivo sarà Lumia 950 e Lumia 950 XL. La scansione dell’iride, il futuro è oggi La scansione dell’iride e il riconoscimento facciale per sbloccare il dispositivo in meno di un secondo: è questa la principale novità presente sul Lumia 950, che dunque si preannuncia come precedessore di quella che potrà essere una tecnologia da implementare su tutti gli smartphone di nuova generazione. Un prodotto unico, di certo non innovativo al 100% ma che viene lanciato in uno dei primissimi esemplari per il grande mercato mondiale. Windows Hello e Windows 10 Assieme a tutto ciò, sarà presente di default anche Windows Hello, che di fatto permetterà una gestione delle password nuova, unica e che renderà il dispositivo molto più sicuro. E poi non bisogna dimenticare che si tratterà dei primi dispositivi ad avere integrato come sistema operativo il tanto atteso Windows 10. Le differenze tra i due smartphone sono minime: il Microsoft Lumia 950 XL avrà un processore più potente e un display più grande, oltre ad una batteria che avrà maggiore capacità. Il Lumia 950, però, sarà più economico del fratellino. Per ora si tratta solo di rumors, visto che da Microsoft nessuno ha confermato tutto ciò. Ma non sono giunte nemmeno smentite. Presentazione all’IFA 2015 di Berlino E' assai probabile che entrambi gli smartphone saranno mostrati al pubblico in occasione di IFA Berlino 2015, la mostra dell’elettronica annualmente ospitata dalla capitale tedesca ad inizio settembre. Lo sbarco nei negozi di tutto il mondo, di conseguenza, dovrebbe avvenire per ottobre.

Tecnologia

L’azienda canadese Blackberry pensa al proprio futuro e al mercato di domani con il suo nuovo smartphone che già dal nome è molto evocativo, Venice. L’anticipazione è stata rilanciata da Evan Blass, noto leaker, che su Twitter aveva pubblicato un press render del BlackBerry Venice. Design simile al dispositivo mostrato durante il Mobile World Congress 2015 di Barcellona, ad inizio marzo, è un oggetto con il quale Blackberry spera di poter recuperare il terreno perso nei confronti dei competitore in questi ultimi anni di attività. E’ innegabile che, ad oggi, Blackberry non sia più una prima scelta per l’utente medio, che gli ha iniziato a preferire tutta una serie di marchi che, per un motivo o per l’altro, hanno maggiore presa sul nuovo utente. Quello che offre Blackberry con il venice è un sistema operativo aggiornato, ma soprattutto degli smartphone molto belli esteticamente, intelligenti e soprattutto user friendly. Non ci sono ancora conferme ufficiali a riguardo, per ora si tratta solo di rumors peraltro che nessuno ha mai commentato. Ma, si sa, una non smentita viene sempre letta come un mezzo annuncio. L’azienda canadese è al lavoro per la produzione e realizzazione di un terminale Android. Quanto mostrato su Twitter fa pensare ad uno smartphone curvo su entrambi i lati, con un altoparlante nella parte inferiore, una porta micro USB, jack per le cuffie e pulsanti del volume sul lato destro. L’interfaccia è quella di Android 5.0 Lollipop. Tante le icone preinstallate, soprattutto del pacchetto Google: Drive, Chrome, Fotocamera, Maps, Keep, Calendar, Google+, Hangouts e Play Store tra le altre. Non ci sono novità sulle specifiche tecniche, ma si può ipotizzare un display Quad HD da 5,4 pollici, un processore Snapdragon 808, 3 GB di RAM, fotocamere da 18 e 5 Megapixel, e tastiera slider. Il BlackBerry Venice dovrebbe essere un’esclusiva di AT&T negli Stati Uniti.

Tecnologia

Arriva sul mercato il nuovo Blackberry Leap, un cellulare Touchscreen completo in ogni sua funzione; rispetto a quelli già presenti sui mercati, non ha nulla in meno e, anzi, si presenta agguerrito come non mai. Il display, un touchscreen da cinque pollici, è molto grande con una risoluzione di 1280x720 pixel che non è eccelsa ma è già sufficiente per poter vedere ottimi video e registrarne altri altrettanto buoni. D'altronde sono gli standard che il mercato richiede: performanti ma non troppo, se si cercano invece oggetti per un uso lavorativo quotidiano bisogna lavorare su parametri differenti. Grandi prestazioni dal modulo LTE 4G, che permette di poter trasferire i dati in modo molto veloce e consente, oltretutto, una navigazione internet eccellente, cosa che oggigiorno è ovviamente indispensabile per qualsiasi utilizzatore di uno smartphone. Connettività Wi-fi e GPS presente, ha una fotocamera davvero ottima, con una risoluzione da 8 megapixel che consente di scattare foto con una risoluzione massima che può arrivare anche a 3264x2448 pixel. I video, poi, vengono registrati in fullHD alla risoluzione di 1920x1080 pixel: ottimi strumenti per chi, ogni giorno, intende divertirsi con foto, video e selfie. Già il fatto di essere un Blackberry ma senza la tastiera è un fattore innovativo. Dalla sua comparsa sul mercato mondiale, il Blackberry è sempre stato lo smartphone "con la tastiera", tanto da diventarne anche un'icona immediatamente riconoscibile in qualsiasi parte del mondo. A questo si aggiungono altri dettagli per nulla secondari, come il peso dello smartphone stesso, solo 170 grammi, e il Processore Krait, 1500 MHz. Memoria RAM da 2 GB, 533 MHz, interna da 16 GB: un modello che, con questi dati, non ha nulla da invidiare agli altri smartphone presenti sul mercato. BlackBerry Leap arriva sul mercato a 299 euro, sicuramente un prezzo più basso rispetto ai predecessori. La sua comparsata sul mercato è avvenuta ufficialmente durante il Mobile World Congress che si è svolto ad inizio marzo a Barcellona, in Spagna.

Tecnologia


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2021 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018