TECNOLOGIA
Lorenzo Ajello
Lorenzo Ajello nasce a Palermo il 9 gennaio 1983. L’innata passione per la tecnologia lo spinge ad iscriversi prima all’Istituto Tecnico Industriale Statale Vittorio Emanuele III, nel quale si diploma nel 2001 come Perito Capotecnico Informatico spec. Abacus, e successivamente alla facoltà di Ingegneria Informatica presso l’Università degli studi di Palermo.

Ha maturato numerose esperienze professionali lavorando nel settore dell’elettronica, passando per l’insegnamento pubblico fino ad approdare ai Siti Internet, specializzandosi come Programmatore C++, Java e PHP, WebMaster, Web Content Writer, SEO Specialist, e Social Media Manager.

Si occupa di consulenza informatica per quanto concerne i settori Software, Hardware, Internet e Security.

Scrivetemi un Email

I miei ultimi articoli
Nokia Lumia 520 è lo smartphone più venduto al mondo nella sua fascia di prezzo, superando l'incredibile quota di 12 milioni di unità vendute. Tali cifre sono state fornite ai partner in occasione della conferenza promossa dalla Microsoft dopo l'acquisizione della compagnia telefonica finlandese. In generale i Nokia Lumia sono i dispositivi che hanno maggiormente contribuito alla diffusione di Windows Phone ma, di questi, il Lumia 520 è certamente il più diffuso. Il motivo del suo successo non è solo dovuto alle sue specifiche tecniche ma, in gran parte, anche al vantaggiosissimo prezzo che è inferiore ai 100 dollari. L'idea vincente della Nokia era quella di fornire un telefono smart a tutti coloro i quali, senza chissà quali grandi pretese, avevano necessità di utilizzare i servizi Internet e le applicazioni basilari. Tuttavia questo Lumia propone un processore dual core da 1 GHz, 512 MB di Ram ed 8 GB di memoria interna. Secondo quanto riferito alla Worldwide Partner Conference, la società dei Windows ha spiegato come, la scelta di acquisire il colosso dei telefoni cellulari, è strettamente legata alla volontà di competere con Android ed iOS. In Italia il Nokia Lumia 520 è stato regalato con il Conto Corrente OnLine di CheBanca, un accordo che ha contribuito alla diffusione dello smartphone.

Telefoni

Ok Google adesso recepisce comandi vocali in italiano, offrendo agli utenti la possibilità di comunicare con il proprio smartphone o tablet, in maniera più rapida ed intuitiva. Attraverso questa nuova tecnologia, anche le persone diversamente abili avranno la possibilità di effettuare ricerche su Internet. Per utilizzare i comandi vocali Google sarà, come è logico presupporre, una connessione Internet stabile e performante poiché, in caso contrario, le informazioni per la ricerca tradotte potrebbero andare perdute. Inoltre è strettamente necessaria la presenza di Google Search e Google Play Services aggiornate alle versioni più recenti. La presenza di un microfono all'interno di Google Now, indicherà all'utente la possibilità di utilizzare il servizio. In caso della presenza dell'icona col microfono vuoto, sarà necessario aggiornare una delle due app descritte sopra. Ecco la lista dei termini Ok Google principali: Ok Google "Termine da ricercare" per effettuare una ricerca secondo una chiave di ricerca generica. Ok Google Apri "App" per avviare l'applicazione richiesta. Ok Google "Imposta Sveglia" per impostare un pro memoria. Ok Google "Naviga fino in via Roma" per impostare una destinazione sul navigatore satellitare. Ok Google "chiama Pippo" per effettuare una telefonata a Pippo. Ok Google "manda messaggio a Pippo" per inviare un sms a Pippo. Interessante la presenza di easter egg su Ok Google, ovvero quei piccoli e simpatici software che vengono inseriti, dagli sviluppatori, all'interno di molti programmi. Provate a chiedere Ok Google Do a Barrell Roll e vedete cosa succede.  

News

HTC One M8 garantisce una settimana di autonomia grazie al suo Extreme Power Saving Mode, una modalità che permette di impostare il proprio smartphone nello stato di standby mantenendo attive molte funzionalità. Questo nuovo Htc si è presentato come il telefono dual sim con la durata di carica più performante di sempre. L'innovativo Htc M8, una volta impostata la EPSM Mode, è in grado di effettuare e ricevere telefonare, messaggi e posta elettronica, disabilitando funzionalità come le vibrazione, l'uso massimale della Cpu o alcune applicazioni che utilizzano connessione dati. Un'opzione già provata, anche se in una versione minimale, con l'Htc One Mini in versione Limited Edition ma che, adesso, è stata decisamente potenziata. Il nuovo Htc dual sim, monta un processore quad-core da 2,3 GHz che, associato ad una memoria Ram da 2GB e ad un display da 5 pollici, offre delle prestazioni eccezionali anche in ambito videogame. Nonostante la presenza di una fotocamera da 4 megapixel, decisamente poco performante  rispetto ai moderni telefonini, offre la possibilità di registrare video Full HD. La connettività del nuovo One M8 è decisamente ricca grazie alla presenza di moduli Bluetooth, WiFi e GPS. Inoltre è dotato del modulo LTE 4G, fattore che garantisce una connessione Internet molto più veloce rispetto alle più comuni reti 3G.

Telefoni

Huawei Honor 6 sfida gli smartphone di fascia alta, come il Samsung Galaxy 5S o l'Apple iPhone 5S, presentando un dispositivo assai performante. Nonostante le preoccupazioni apparse in rete, come sistema operativo è stato confermato Android 4.4.2 con Emotion UI 2.3. Il nuovo smartphone è costituito principalmente da un processore octa-core Kirin 920, con una memoria Ram da 3 GB e uno display full HD da 5 pollici. Il punto di forza è nello schermo che, non solo propone un contrasto più elevato di quello offerto dalla concorrenza ma, grazie alle cornici sottilissime, occupa il 75,7% dell'intera superficie anteriore. Il design è decisamente simile al sottilissimo smartphone Huawei Ascend P6. Tutta la struttura è in lega di alluminio, caratteristica che ne conferisce maggiore robustezza, minor peso e migliore dissipazione del calore. La Huawei ha deciso di puntare sia sullo storage, dotando il proprio device di una memoria interna di 16 Gb o 32 Gb espandibile attraverso scheda di memoria micro SD, che sulle immagini digitali utilizzando una fotocamera posteriore da 13 megapixel ed una fotocamera anteriore da 5 megapixel. La connettività è garantita dai moduli Bluetooth, WiFi, GPS ed LTE. Il prezzo dell'Huawei Honor 6 non è ancora stato diffuso, ma non dovrebbe passare molto tempo dalla sua ufficializzazione che, secondo le stime più ottimistiche, dovrebbe arrivare entro la fine del prossimo mese.

Telefoni

Amazon Fire Phone è il primo smartphone 3D che vuole imporsi sul mercato come valida alternativa ai celebri dispositivi di Apple e Samsung. L'arrivo è previsto per il prossimo 25 luglio esclusivamente negli Stati Uniti e con un accordo con l'operatore telefonico AT&T. Lo smartphone Amazon è dotato della prospettiva dinamica, una tecnologia che utilizzando ben 4 fotocamere frontali crea un effetto tridimensionale. Sebbene tale funzionalità era stata già implementata da altri produttori in passato, la società dei Kindle è stata la prima ad offrire agli sviluppatori tutte le risorse per creare le app. Il nuovo Fire Phone è dotato di un processore quad core  da 2,2 GHz, una memoria Ram da 2GB ed un processore grafico Adreno 330 che, associato al display da 4,7 pollici, garantisce una fluidità ed una definizione elevata. Il sistema operativo è il Fire OS 3.5.0, ovvero una versione di Android modificata appositamente da Amazon. L'Amazon Phone ha una fotocamera da 13 megapixel dotata di stabilizzatore ottico dell'immagine e ben cinque lenti. Le vere novità dell'Amazon Fire sono legate a due funzionalità, ovvero Firefly, il servizio in grado di riconoscere le immagini allo stesso modo di come Shazam fa per la musica, e Mayday, un servizio di assistenza a distanza molto efficiente.

Telefoni


Questa opera è pubblicata nel rispetto delle licenze Creative Commons.

© 2021 Nanalab S.r.l.. Tutti i diritti riservati.

P.IVA 09996640018